Mamima camp

Il Mamima Camp nasce dall’idea di proporre in Valle d’Aosta un campo residenziale dedicato alla musica e alla danza Africana, accessibile a tutti.

Lo scambio tra culture e la condivisione tra le persone avviene partendo da qui, il “nostro luogo”, con l’idea di proporre e perseguire una graduale e morbida apertura della nostra quotidianità verso il mondo universale e le sue incredibili e irrinunciabili sfumature e differenze culturali alla base del moderno “Multikulti”.

Il progetto prende spunto dall’esigenza di creare occasioni, coordinate da esperti, che possano mettere in gioco l’esperienza acquisita nella disciplina scelta, musica o danza, per poi andare oltre e trovare l’incontro con “l’altra”, in dialogo e scambio continuo per ascoltare, guidare, sentire, osservare e dirigere in entrambe le direzioni uno verso l’altro, suonando e danzando insieme.

Negli anni l’appuntamento ha mutato forma e luoghi, dalle edizioni di Lavasé (dal 2000 al 2003) a quelle di Estate Danza Mamima Swan, fino al più recente Mamima Camp, dal 2011 ad oggi, senza però cambiare nello spirito. Si tratta infatti di un momento di condivisione e di vita, immersi nella natura della bellissima Valle d’Aosta, con l’obiettivo di approfondire l’affascinante cultura musicale e coreutica Africana e di creare opportunità d’incontro con molte altre.

Una piccola ma intensa vacanza studio nella quale conoscere più da vicino grandi artisti, sperimentare espressioni artistiche lontane, acquisire nuove competenze, confrontarsi con persone di culture diverse ma accomunate dalla medesima passione e quindi vivere un’intensa e gratificante esperienza di gruppo.


--- valentina nota \\\ grafica · stampa · web ---